Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Art. 2774 codice civile: Crediti per concessione di acque

codice-civile

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



I crediti dello Stato per i canoni dovuti dai concessionari di acque pubbliche o di acque derivate da canali demaniali ovvero per i lavori eseguiti d’ufficio sono privilegiati sugli impianti, in conformità delle leggi speciali.

Tale privilegio, per quanto riguarda i canoni, non è opponibile ai terzi che hanno acquistato diritti sugli immobili anteriormente all’atto di concessione o, trattandosi di crediti per lavori, anteriormente al sorgere dei crediti stessi.

Commento

Demanio pubblico: [v. 822]; Privilegio: [v. 2745]; Concessione amministrativa: [v. 1679].

 

Concessionari di acque pubbliche: sono coloro ai quali la P.A. (concedente) conferisce il diritto di utilizzazione dei corsi d’acqua (fiumi, laghi, canali) costituenti il cd. demanio idrico [v. 822].

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI