Codice civile Aggiornato il 16 Gennaio 2015

Art. 307 codice civile: Revoca per indegnità dell’adottante.

codice-civile

Codice civile Aggiornato il 16 Gennaio 2015



Quando i fatti previsti dall’articolo precedente sono stati compiuti dall’adottante contro l’adottato, oppure contro il coniuge (1) o i discendenti o gli ascendenti di lui, la revoca può essere pronunciata su domanda dell’adottato.

Commento

(1) Ai fini dell’applicazione della norma, è coniuge soltanto colui che riveste tale qualità al momento del reato.

 

La revoca per indegnità dell’adottante può essere chiesta per il verificarsi degli stessi fatti che sono posti a base dell’indegnità dell’adottato.

 

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI