Codice penale Aggiornato il 13 Febbraio 2015

Art. 238 codice penale: Inadempimento dell’obbligo di prestare cauzione

codice-penale

Codice penale Aggiornato il 13 Febbraio 2015



Qualora il deposito della somma non sia eseguito o la garanzia non sia prestata, il giudice sostituisce alla cauzione la libertà vigilata [228-232] (1) (2).

Commento

Cauzione di buona condotta: [v. 237];

Libertà vigilata: [v. 228].

(1) Se si ritenesse automatica l’applicazione della libertà vigilata, senza necessità di verificare i motivi del mancato versamento della cauzione, la disposizione risulterebbe sospetta di illegittimità costituzionale per contrasto con gli artt. 3 e 24 Cost.

(2) Nelle ipotesi in cui la cauzione di buona condotta è applicata in aggiunta alla libertà vigilata (v. 237), l’inadempimento dell’obbligo può determinare conseguenze diverse a seconda che la misura in esame sia stata applicata in conseguenza della trasgressione delle prescrizioni inerenti la libertà vigilata oppure sin dall’origine in aggiunta a quest’ultima. Nel primo caso, infatti, il giudice può sostituire alla cauzione la colonia agricola o la casa di lavoro (o il riformatorio giudiziario nell’ipotesi di soggetto minore).

Nel secondo caso, l’inadempimento dell’obbligo di prestazione non comporterà in pratica alcuna conseguenza, nulla essendo previsto dalla normativa vigente.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI