Che significa? | Termini giuridici

Acconto di imposta

10 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 10 ottobre 2015



Acconto di imposta (d. trib.): Versamento d’imposta dovuto da alcune categorie di contribuenti anteriormente alla scadenza del periodo d’imposta cui il tributo si riferisce. Esso è uguale ad una data percentuale dell’ammontare dell’imposta versata per l’anno precedente.

Il pagamento dell’Acconto di imposta si inquadra nel sistema di autotassazione previsto per le imposte dirette sul reddito (IRPEF, IRES) e per l’IRAP.

L’acconto da versare è fissato nella misura del 100% sia per l’IRPEF che per l’IRES. L’acconto IRES è stato, tuttavia, aumentato al 102,5% per il 2013 e al 101,5% per il 2014.

Anche nell’IVA sono previsti (—); si tratta, in realtà, di versamenti periodici (mensili o trimestrali) che il contribuente IVA deve effettuare dopo aver proceduto alla autoliquidazione dell’imposta ed alle apposite annotazioni sulle scritture contabili.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI