Dizionario | Termini giuridici

Aggravanti

11 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Aggravanti (d. pen.): Sono elementi accidentali del reato (artt. 59 ss. c.p.), cioè elementi non necessari per la sussistenza del reato, ma che se sono presenti determinano un aumento di pena in misura non superiore ad un terzo anche oltre il massimo edittale, per adeguare la pena al maggiore disvalore del fatto commesso.

Le Aggravanti possono essere comuni o speciali.

Le Aggravanti comuni sono previste nell’art. 61 c.p., per tutti i tipi di reato (in quanto compatibili); quelle speciali sono previste per uno o più reati determinati.

Quelle comuni sono tutte ad efficacia comune (prevedono, cioè, un aumento di pena fino ad un terzo di quella prevista per il reato base); quelle speciali, invece, possono essere ad efficacia comune o speciale: per esse, cioè, la legge determina la misura della pena in modo indipendente da quella ordinaria del reato.

L’applicabilità delle Aggravanti è subordinata alla conoscenza o conoscibilità della loro sussistenza da parte del soggetto agente (art. 59 c.p.). Di conseguenza, l’aggravio di pena è consentito solo se la circostanza, obiettivamente sussistente, era conosciuta dal soggetto agente [vedi Circostanze].



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube