Che significa? | Termini giuridici

Anarchismo


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Anarchismo (d. cost.): È l’intransigente opposizione allo Stato [vedi] e al diritto [vedi] che limita (se non addirittura cancella) i naturali impulsi liberatori dei singoli sfruttando i «molti» a vantaggio dei «pochi» che appartengono alle classi dominanti. Esponente di spicco dell’(—) furono Bakunin, Fourier, Baubef, padri del socialismo che sono anche fautori di una gestione collettivistica degli strumenti di produzione per evitare che tali strumenti, caduti in mani private, e senza regole a favore delle «parti più deboli» del rapporto di lavoro (subordinato), possano creare diseguaglianze e plusvalore a favore delle caste dominanti.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI