Che significa? Assemblea Generale delle Nazioni Unite

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Assemblea Generale delle Nazioni Unite (d. int.): Disciplinata dal Capitolo IV della Carta, è l’organo plenario dell’ONU, con competenza generale in ogni campo di attività dell’organizzazione.

In essa sono rappresentati tutti gli Stati membri nel rispetto del principio di uguaglianza sovrana, in quanto ogni Stato ha diritto a cinque rappresentanti e dispone di un solo voto.

Gli atti da essa emanati, privi di efficacia vincolante, sono formalmente denominati risoluzioni (resolutions) e si distinguono in raccomandazioni e dichiarazioni di princìpi (atti solenni inquadrati nella categoria del soft law [vedi] ma rilevanti per lo sviluppo progressivo del diritto internazionale).

Le decisioni più importanti (elencate al par. 2 dell’art. 18) sono prese con una maggioranza dei due terzi; per quelle riguardanti altre questioni è sufficiente la maggioranza semplice. Entrambe le maggioranze fanno riferimento ai membri presenti e votanti.

I compiti dell’Assemblea Generale possono così essere sintetizzati:

—  discutere ogni questione relativa al mantenimento della pace e della sicurezza internazionale. A tale scopo l’Assemblea può rivolgere raccomandazioni agli Stati interessati e al Consiglio di Sicurezza, purché quest’ultimo non sia già stato investito del problema;

—  esaminare i princìpi generali di cooperazione per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, compresi i princìpi che regolano il disarmo e la disciplina degli armamenti;

—  intraprendere studi e fare raccomandazioni per promuovere la cooperazione internazionale nei settori economico, politico, sociale, culturale, educativo e della sanità pubblica, incoraggiare lo sviluppo del diritto internazionale e la sua codificazione e il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali;

—  formulare raccomandazioni per l’adozione di misure finalizzate al regolamento pacifico di qualsiasi situazione suscettibile di pregiudicare il benessere generale e le relazioni amichevoli tra le nazioni. Su questa base fu votata nel 1950 la famosa risoluzione «Uniting for peace»;

—  esaminare e approvare il bilancio dell’organizzazione e ripartire i contributi tra gli Stati membri (è uno dei pochi poteri vincolanti dell’Assemblea);

—  eleggere i 10 membri non permanenti del Consiglio di Sicurezza, i 54 membri del Consiglio Economico e Sociale e, d’intesa con il Consiglio di Sicurezza, i giudici della Corte Internazionale di Giustizia e il Segretario Generale;

—  decidere dell’ammissione, sospensione o espulsione di un membro;

—  istituire eventuali organi sussidiari, necessari per l’adempimento dei suoi compiti.

      


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI