Che significa? | Termini giuridici

Assolutismo

23 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 23 ottobre 2015



Assolutismo (d. cost.): Dottrina che ha origine con la nascita dello Stato moderno (XIV sec.) e che propugna una forma di «Stato assoluto» in cui il sovrano è «sciolto dal controllo degli altri organi e governa attraverso una propria burocrazia [vedi] che dipende esclusivamente dalla «Corona».

Tipico esempio di Assolutismo  è quello di Luigi XIV di Francia (Re Sole) che soleva affermare «Lo Stato sono io».

Scopo dell’Assolutismo è la necessità dell’autoconservazione tanto del regno quanto dei sudditi.

Si occuparono dell’Assolutismo insigni filosofi e giuristi quali Andrea Alciato, Montesquieu, Machiavelli, Jean Bodin, T. Hobbes etc.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI