Che significa? | Termini giuridici

Assolutismo

23 Ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 23 Ottobre 2015



Assolutismo (d. cost.): Dottrina che ha origine con la nascita dello Stato moderno (XIV sec.) e che propugna una forma di «Stato assoluto» in cui il sovrano è «sciolto dal controllo degli altri organi e governa attraverso una propria burocrazia [vedi] che dipende esclusivamente dalla «Corona».

Tipico esempio di Assolutismo  è quello di Luigi XIV di Francia (Re Sole) che soleva affermare «Lo Stato sono io».

Scopo dell’Assolutismo è la necessità dell’autoconservazione tanto del regno quanto dei sudditi.

Si occuparono dell’Assolutismo insigni filosofi e giuristi quali Andrea Alciato, Montesquieu, Machiavelli, Jean Bodin, T. Hobbes etc.


scarica gratis il tuo contratto su misura

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA