Che significa? Atto Unico Europeo

Che significa?

Articolo di

> Che significa?

Atto Unico Europeo [aue] (d. UE): Insieme di disposizioni che hanno modificato e completato i tre trattati istitutivi delle Comunità europee.

L’obiettivo più importante di tale documento (adottato il 17 febbraio 1986 a Lussemburgo, ed entrato in vigore il 1° luglio 1987) è consistito nella realizzazione, entro il 31 dicembre 1992, del mercato interno, cioè di uno spazio senza frontiere interne nel quale è assicurata la libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali.

L’Atto Unico Europeo ha anche previsto modifiche istituzionali, fra cui si ricordano:

—  il passaggio dall’unanimità alla maggioranza qualificata per le decisioni del Consiglio dell’Unione europea (oggi denominato Consiglio) nei settori del mercato interno, della politica sociale, della coesione economica e sociale e della ricerca;

—  l’affidamento alla Commissione delle competenze esecutive degli atti adottati dal Consiglio;

—  il conferimento al Parlamento europeo di un potere di parere conforme in materia di adesione e per gli accordi di associazione;

—  l’introduzione di una procedura di cooperazione tra la Commissione, il Parlamento e il Consiglio;

—  l’istituzionalizzazione del Consiglio europeo;

—  la creazione di un Tribunale di primo grado che ha affiancato la Corte di giustizia.

In Italia l’ Atto Unico Europeo è stato ratificato con L. 23 dicembre 1986, n. 909.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

Hai un dubbio giuridico, curiosità che ti piacerebbe conoscere? Chiedicelo

CERCA CODICI ANNOTATI