Che significa? Bando

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Bando

Bando di concorso (d. amm.): Atto amministrativo di invito a partecipare ad un concorso pubblico [vedi], per tutti coloro che siano in possesso dei requisiti necessari. Contiene, oltre all’indicazione dei requisiti per la partecipazione, anche le modalità di svolgimento e l’oggetto del concorso.

Il bando che sia di per sé idoneo a ledere interessi (es.: prevedendo l’esclusione di una categoria di persone) è autonomamente impugnabile.

Infine, il bando non fa sorgere nei concorrenti alcun diritto soggettivo [vedi], per cui il concorso può essere soppresso per ragioni di pubblico interesse.

In quanto atto che si rivolge alla generalità, il bando deve essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (serie Concorsi ed esami).

Una volta pubblicato, esso costituisce lex specialis per lo svolgimento del concorso.

Esistono in commercio molte pubblicazioni, cartacee e on line, che informano sulla pubblicazione di nuovi bandi di concorso, di scadenza etc.

Bando di gara (d. amm.): Provvedimento amministrativo attraverso il quale il quale una P.A. (pubblica amministrazione) rende pubblica l’intenzione di bandire un appalto pubblico [vedi] specificando la procedura (ristretta, negoziata, ad evidenza pubblica) che intende adottare.

Il Codice degli appalti al riguardo prevede una serie di norme per la diffusione dei bando per aprirli alla partecipazione di tutti gli interessati.

Il bando è il presupposto legale per lo svolgimento delle gare, il cui scopo è la ricerca del prezzo più basso e delle condizioni economiche più vantaggiose per la P.A.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI