Che significa? Bioetica

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Bioetica (d. priv.): Coniato nell’ultimo trentennio del ’900 a cura dell’oncologo statunitense Van Rensselaer Potter, il termine bioetica apre allo studio sistematico, visto in accezione «globale», della scienza della vita e della cura della salute in molti settori conoscitivi.

La  bioetica nasce come scienza che fa capo ai principi etici che dovrebbero ispirare la sperimentazione scientifica: gli interventi medici di manipolazione del corpo umano, generalmente per finalità terapeutiche, dall’aborto ai trapianti, all’innesto delle cellule staminali, alla procreazione medicalmente assistita, all’eutanasia.

In tale ambito va segnalata la Convenzione europea sui diritti dell’uomo e la biomedicina del 1997, che prevede regole vincolanti, monitorate da appositi «comitati di bioetica», per proteggere la dignità, i diritti e le libertà dell’essere umano da ogni applicazione abusiva dei progressi della medicina e della biologia.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI