Dizionario | Termini giuridici

Buon costume

14 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Buon costume

Buon costume come interesse tutelato dal diritto civile: Il buon costume rileva ai fini della illiceità del negozio giuridico [vedi Illegalità del negozio]; infatti, il negozio è illecito quando la causa (art. 1343 c.c.), il motivo determinante e comune (art. 1345 c.c.), l’oggetto (art. 1446 c.c.) o, ancora, la condizione (art. 1354 c.c.) sono illeciti, cioè contrari a norme imperative, all’ordine pubblico [vedi] o al buon costume.

In particolare, la contrarietà del negozio al buon costume dà luogo al negozio immorale, caratterizzato dal fatto che la prestazione effettuata in esecuzione di esso è irripetibile, ai sensi dell’art. 2035 c.c.

 come interesse tutelato dal diritto penale: Rappresenta il bene-interesse tutelato da una particolare categoria di reati, i reati contro il buon costume e la moralità pubblica, che ricomprende i delitti consistenti in offese al pudore e all’onore sessuale (artt. 519-543 c.p.).

In particolare, ai fini penali, il buon costume viene definito come abitudine di vita conforme ai precetti di morale, di decenza, di etichetta e di cortesia.

In seguito alle modifiche apportate dalla L. 66/1996, che ha più opportunamente collocato i reati contro la libertà sessuale nell’ambito dei delitti contro la persona, costituiscono delitti contro il buon costume gli atti osceni [vedi] e il reato di pubblicazioni e spettacoli osceni.

 come principio generale (d. cost.): Rappresenta il complesso dei principi di etica sociale e della morale comune (cd. «moralità media» o «senso morale») richiamati dalla Costituzione, dai codici e dalle leggi come norme di chiusura.

Costituisce un limite posto dal Costituente alla libertà di culto (art. 19 Cost.) e di libera manifestazione del pensiero (art. 21 Cost.) a tutela del pudore e della pubblica decenza contro qualsiasi forma di oscenità.

È una nozione variabile a seconda delle circostanze di tempo e di luogo, e non può essere circoscritta alla sola sfera della morale sessuale.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube