Che significa? | Termini giuridici

Buon padre di famiglia

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Buon padre di famiglia (d. civ.): Il modello del buon padre di famiglia, richiamato dall’art. 1176 c.c. in tema di adempimento [vedi], è un criterio di misurazione della diligenza [vedi] che il debitore deve usare nel soddisfare l’interesse del creditore.

Per i romani il bonus pater familias era il modello dell’uomo, non solo libero e fornito di piena capacità (sui iuris) e, quindi, possibile capo di una particolare aggregazione di soggetti, ma anche consapevole dell’importanza della propria posizione e delle proprie azioni.

Per il nostro ordinamento, invece, il modello del buon padre di famiglia indica l’uomo medio; peraltro, nell’art. 1176, co. 2, c.c. il legislatore ha precisato che «nell’adempimento di obbligazioni inerenti all’esercizio di un’attività professionale la diligenza deve valutarsi con riguardo alla natura dell’attività esercitata», richiedendo in tal caso una diligenza specifica

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI