Che significa? C.I.P.E.

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

C.I.P.E. [comitato interministeriale per la programmazione economica] (d. cost.): Comitato interministeriale costituito dal Presidente del Consiglio, che lo presiede, dai Ministri dell’economia e delle finanze, dello sviluppo economico, delle politiche agricole alimentari e forestali, degli esteri, del lavoro e della previdenza sociale, delle infrastrutture, della pubblica istruzione e dell’università e della ricerca; ai suoi lavori possono comunque intervenire anche altri Ministri o funzionari dello Stato (es.: Governatore della Banca d’Italia), senza diritto di voto.

Per quanto concerne le attribuzioni del C.I.P.E., ferme restando le competenze del Consiglio dei Ministri e subordinatamente ad esse, il C.I.P.E. :

—  predispone gli indirizzi della politica economica nazionale;

—  indica, su relazione del Ministro per il bilancio e la programmazione economica, le linee generali per la elaborazione del programma economico nazionale e, su relazione del Ministro per il tesoro, le linee generali per la impostazione dei progetti di bilancio annuali e pluriennali di previsione dello Stato, nonché le direttive generali intese all’attuazione del programma economico nazionale ed a promuovere e coordinare a tale scopo l’attività della pubblica Amministrazione e degli enti pubblici;

—  esamina la situazione economica generale ai fini della adozione di provvedimenti congiunturali;

—  approva, entro il 15 settembre, la relazione previsionale e programmatica, le relazioni programmatiche di settore e le linee di impostazione dei progetti di bilancio annuale e pluriennale;

—  promuove l’azione necessaria per l’armonizzazione della politica economica nazionale con le politiche economiche degli altri Paesi dell’Unione europea.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI