Che significa? | Termini giuridici

Captatio benevolentiae

12 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 12 ottobre 2015



Captatio benevolentiae [captazione della benevolenza altrui] (d. civ.): È il tentativo di accattivarsi, con raggiri o simulate manifestazione di stima e di affetto, il favore di una persona al fine di conseguire un determinato vantaggio. Nel linguaggio giuridico la locuzione viene usata, ad esempio, per indicare l’atteggiamento di chi artatamente tenta di suggestionare, a proprio favore, la volontà del testatore.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI