Che significa? Cariche elettive

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Cariche elettive (d. cost.): La Costituzione stabilisce che tutti i cittadini, senza distinzione di sesso, razza etc., possono accedere, se in possesso dei requisiti legali, indistintamente a tutte le cariche elettive (parlamentari, consiglieri regionali, etc.) (art. 51 Cost.).

Al fine di garantire tale parità nell’accesso alle cariche elettive, la Repubblica deve promuovere, con appostiti provvedimenti, le pari opportunità fra donne ed uomini.

Secondo il disposto di cui all’art. 117, co. 8, Cost., inoltre, le leggi regionali devono rimuovere ogni ostacolo di ordine sociale, culturale ed economico che impedisca la parità sostanziale dei cittadini e promuovere tale parità nell’accesso alle cariche elettive.

La Costituzione, all’art. 51, a questi fini equipara ai cittadini anche gli italiani non appartenenti alla Repubblica, cioè gli individui di nazionalità italiana che non vivono od operano sul territorio della Repubblica italiana.

Il diritto alla chiamata alle cariche elettive, detto elettorato passivo [vedi], consente al titolare la conservazione del suo posto di lavoro (art. 51, comma 3) per tutta la durata della carica elettiva.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI