Che significa? | Termini giuridici

Carichi pendenti

12 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 12 ottobre 2015



Carichi pendenti (d. p. pen.): La nozione di carichi pendenti si riferisce alla pendenza di procedimenti penali a carico di un determinato soggetto.

Formalmente il nome dell’indagato viene iscritto nel registro delle notizie di reato [vedi] non appena si pervenga alla sua identificazione, ma poiché la fase delle indagini preliminari [vedi] può anche chiudersi senza che venga esercitata l’azione penale, ricorrendosi all’archiviazione [vedi], sostanzialmente i carichi pendenti sono costituiti da quei procedimenti per i quali vi è stato l’esercizio dell’azione penale in uno dei modi indicati dall’art. 405 c.p.p.

È da segnalare, però, che con la L. 332/1995 l’interessato può chiedere il rilascio di certificati attestanti la pendenza o meno a proprio carico di procedimenti in fase di indagine preliminare.

Per ottenere il certificato dei carichi pendenti è necessaria un’istanza in carta semplice diretta al Procuratore della Repubblica, che ne autorizza il rilascio: l’istanza deve essere presentata alla Procura presso il Tribunale del luogo di residenza del soggetto richiedente.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI