Che significa? | Termini giuridici

Causa

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Causa [del negozio giuridico] (d. civ.): La causa è uno degli elementi essenziali del negozio giuridico [vedi], la cui mancanza o illiceità comporta la nullità [vedi] del negozio stesso (artt. 1325, 1343 ss. c.c.).

Il codice civile non definisce il concetto di causa, che viene, però, prevalentemente intesa come la funzione economico-sociale del negozio. Più precisamente, essa viene individuata nella sintesi degli effetti essenziali che il negozio è obiettivamente idoneo a produrre.

Un orientamento più recente ha criticato, però, la tesi della causa intesa come funzione economico-sociale del contratto, e ha proposto la tesi della causa in concreto: causa del contratto, cioè, è lo scopo pratico del negozio, la sintesi degli interessi che lo stesso è concretamente diretto a realizzare, quale funzione individuale della singola e specifica negoziazione, al di là del modello astratto utilizzato.

Illiceità della causa

La causa è illecita quando è contraria:

  a norme imperative, cioè a quelle norme inderogabili che prevedono, anche se non espressamente, come sanzione la nullità del negozio;

  all’ordine pubblico, cioè a quei princìpi non necessariamente espressi in norme, ma ricavabili dalle disposizioni inderogabili che costituiscono postulati essenziali, adeguati elasticamente alle contingenti esigenze di vita e di sviluppo della società organizzata. Larga parte di tali principi trova espressione nella Carta costituzionale;

  al buon costume, che va inteso come quel complesso di princìpi, elastici e non limitati alla sola sfera sessuale, che costituiscono la morale sociale corrente. Il buon costume in sostanza esprime i canoni fondamentali di onestà pubblica e privata alla stregua della coscienza sociale.

Mancanza di causa

La causa in un negozio giuridico può mancare:

  ab origine: si verifica allora il cd. difetto genetico della causa che, a sua volta, può essere: totale, se la causa manchi del tutto, o parziale, se essa manchi solo in parte;

  in un momento successivo: ricorre allora il cd. difetto funzionale o sopravvenuto della causa [vedi Risoluzione del contratto].

 

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI