Che significa? | Termini giuridici

Clemenza

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Clemenza [atti di] (d. cost.): Con tale termine vengono indicati quei provvedimenti del Presidente della Repubblica [vedi] o del Parlamento [vedi], con i quali viene derogata la legge penale.

Gli atti di clemenza possono distinguersi in collettivi, come l’amnistia [vedi] e l’indulto [vedi], e individuali come la grazia [vedi] e la commutazione della pena [vedi].

I primi due atti, originariamente di competenza del Presidente della Repubblica su delega del Parlamento, dopo la L.Cost. 1/1992, sono concessi dal Parlamento con legge approvata a maggioranza dei due terzi. La grazia e la commutazione della pena, invece, erano già previste dall’art. 8 dello Statuto albertino e attribuite al re. Nell’attuale ordinamento repubblicano si discute se si tratti di atti presidenziali, governativi o complessi.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI