Che significa? | Termini giuridici

Cointeressenza

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Cointeressenza [contratto di] (d. comm.): È il contratto col quale un soggetto partecipa agli utili di un’impresa [vedi], ma non alle perdite, verso il corrispettivo di un apporto in danaro o altri beni (cd. cointeressenza impropria), oppure, senza previo apporto, partecipa sia agli utili che alle perdite di un’impresa (cd. cointeressenza propria) (art. 2554 c.c.).

La cointeressenza propria permette il collegamento tra imprese, mentre quella impropria realizza finalità di finanziamento dell’impresa.

Al contratto si applicano gli artt. 2551 e 2552 c.c. in materia di associazione in partecipazione [vedi]. Tale contratto non si può far rientrare tra i contratti di società [vedi], in quanto manca in esso una gestione e un patrimonio comune.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI