Che significa? | Termini giuridici

Comandata

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Comandata [contratto di] (d. nav.): Particolare rapporto di lavoro nautico che si instaura tra l’armatore [vedi] ed i marittimi «adibiti temporaneamente ai servizi speciali durante il disarmo e la sosta della nave in porto» (D.M. 12-3-1953). Il contratto è caratterizzato dalla transitoria destinazione del lavoratore marittimo, tra un imbarco e l’altro, a servizi quali l’approntamento delle dotazioni e provviste della nave ovvero alla sua riparazione e manutenzione.

Pertanto, il contratto di comandata costituisce una species del contratto di arruolamento con cui un soggetto che è in possesso del titolo professionale marittimo abilitante si obbliga – verso corrispettivo – ad una determinata attività da svolgere al servizio della nave come componente dell’equipaggio.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI