Che significa? Concessione

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Concessione

Concessione (d. amm.)

 

Provvedimento amministrativo con cui la P.A. conferisce ex novo posizioni giuridiche attive al destinatario ampliandone così la sfera giuridica. Le concessioni si distinguono tradizionalmente in traslative e costitutive.

Le prime possono essere:

  traslative di poteri o facoltà su beni pubblici [cd. concessioni reali]. Tipiche figure sono le concessioni di acque, di suolo pubblico, di beni del demanio etc. Le facoltà giuridiche da esse derivanti si atteggiano come diritti affievoliti, cioè soggetti a provvedimenti di carattere restrittivo, nei confronti della P.A. e diritti assoluti nei confronti dei terzi;

  traslative di potestà pubbliche appartenenti alla P.A., con cui il concessionario acquista gli stessi poteri pubblicistici che aveva la P.A.;

  traslative di pubblici servizi.

Le concessioni costitutive possono essere: costitutive di diritti subiettivi, le quali fanno sorgere ex novo diritti per il destinatario; costitutive di diritti all’esercizio di professioni, per cui sia limitato dalla legge il numero degli esercenti (es.: apertura di fornace); e costitutive di status (es.: concessione della cittadinanza).

Concessione contratto

Si parla, in dottrina, di concessione contratto in tutti i casi in cui il rapporto che nasce dalla concessione è regolato da un capitolato [vedi], cioè da un atto negoziale intercorrente tra la P.A. concedente e il concessionario: in tal caso, mentre l’atto unilaterale e discrezionale della P.A. si configura come unico titolo del rapporto, la disciplina, invece, di tale rapporto trova il suo fatto costitutivo in un’attività di tipo negoziale. Tale istituto è opera della giurisprudenza della Cassazione, ad avviso della quale la concessione contratto si estrinseca in due momenti giuridici identificabili nell’atto amministrativo e nella convenzione privatistica, dando luogo ad una fattispecie in cui si combinano elementi pubblicistici ed elementi privatistici. Infatti la concessione contratto si caratterizza per l’interdipendenza tra il provvedimento amministrativo e il cd. capitolato contratto. Se manca uno dei due elementi, l’intera fattispecie è insuscettibile di produrre effetti.

Concessione di beni

È quella concessione che conferisce al privato speciali diritti di natura reale o personale su un determinato bene sottratto alla disponibilità privata.

Concessione di costruzione di opere pubbliche

Tale fattispecie ha come finalità la realizzazione di opere di pubblico interesse e può atteggiarsi come concessione di mera costruzione o di costruzione e gestione.

In quest’ultima si rinvengono gli aspetti tipici dello strumento concessorio, con la particolarità dell’accentuata emersione del carattere pubblicistico-funzionale, derivante dal fatto che la concessione di costruzione di opere pubbliche, pur riguardando un bene, è finalizzata alla gestione di un servizio pubblico che non può essere gestito senza che al concessionario vengano trasferiti poteri pubblicistici.

Tale strumento consente alla P.A. di conseguire la realizzazione dell’opera senza accollarsi le relative spese, cui provvede il concessionario compensandole con i futuri proventi della gestione.

Nella concessione di sola costruzione, invece, la P.A. conferisce a terzi il solo incarico di eseguire l’opera pubblica, addossandosi le spese necessarie e il compenso al terzo.

La concessione di costruzione è ormai assorbita nell’appalto di lavori pubblici [vedi Appalto pubblico].

Concessione di pubblici servizi

È una concessione traslativa e costituisce uno dei mezzi con cui è spesso attribuito a privati l’esercizio di pubbliche funzioni. Nella concessione di servizi, il concessionario acquista una serie di diritti ed obblighi, tra i quali si ricordano: il diritto all’esercizio della concessione; il diritto all’esclusiva nella titolarità della concessione e nella gestione del servizio; il diritto di conseguire i vantaggi economici derivanti dalla gestione del servizio; il dovere di organizzare e far funzionare il servizio assunto; il dovere di sottostare ai controlli della P.A.

Concessione edilizia: [vedi Permesso di costruire].


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI