Che significa? Conferimenti

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Conferimenti [nelle società] (d. comm.): Contributi che i soci danno alla società [vedi] per costituire il capitale sociale [vedi].

Dal momento che con la stipulazione del contratto di società il contraente si obbliga a contribuire alla formazione del capitale mediante prestazione (in proprietà o uso) di beni o servizi (art. 2253 c.c.), i conferimenti sono gli atti traslativi a titolo oneroso con cui il socio adempie alla promessa di apporto fatta in sede di costituzione della società.

I conferimenti devono essere fatti normalmente in danaro; oggetto dei conferimenti possono essere, tuttavia, anche beni (e cioè ogni bene o diritto sui beni, suscettibile di valutazione economica), crediti e, per le sole società di persone e per le s.r.l., servizi (cioè la prestazione di una determinata attività o del risultato di essa).

La disciplina dei conferimenti, strutturata in base alle diverse tipologie degli stessi e alle diverse fattispecie societarie, ha la funzione di assicurare (soprattutto nelle società di capitali) l’effettività e la trasparenza dei conferimenti onde garantire la consistenza del capitale sociale e le legittime aspettative dei creditori.

 


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI