Che significa? | Termini giuridici

Convenzione

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Convenzione

Convenzione come sinonimo di contratto (d. civ.)

Il termine convenzione indica l’accordo tra più soggetti ed è spesso usato quale sinonimo di contratto [vedi].

Convenzione delle dimissioni (d. lav.): [vedi Dimissioni].

Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali (d. int.):[vedi     C.E.D.U.].

Convenzione matrimoniale (d. civ.): Le convenzioni matrimoniali sono quegli atti negoziali, a struttura generalmente bilaterale, diretti ad escludere (con la scelta del regime di separazione), modificare (mediante comunione convenzionale) o integrare il regime di comunione legale fra coniugi. Il legislatore, relativamente ad esse, detta, agli artt. 162 ss. c.c., norme specifiche in tema di forma, pubblicità, modifica, simulazione, capacità.

Convenzione tra assicuratori per il risarcimento diretto (d. ass.): [vedi C.A.R.D.].

Convenzione tra enti locali (d. enti loc.)

In base all’art. 30 del D.Lgs. 267/2000 le convenzioni sono accordi organizzativi cui accedono gli enti locali allo scopo di far fronte ad esigenze di collaborazione, grazie al coordinamento gestionale nell’esercizio di funzioni, servizi ed attività, senza che sia necessario realizzare una nuova e stabile struttura organizzativa dotata di personalità giuridica.

La convenzione costituisce un contratto disciplinato dalle regole di diritto civile.

Il comma 3 del citato art. 30 prevede anche delle ipotesi in cui la costituzione di convenzioni tra enti locali è praticamente obbligatoria. Ciò si concretizza quando lo Stato o la Regione, per le materie di rispettiva competenza, individuano con legge dei casi in cui necessiti la formazione di una convenzione per la gestione a tempo determinato di uno specifico servizio, o per la realizzazione di un’opera.

Si ricordi che ai sensi dell’art. 14, comma 28 del D.L. 78/2010 (conv. con modif. in L. 122/2010), interamente sostituito dal D.L. 95/2012 (cd. spending review), conv. con modif. in L. 135/2012, le convenzioni sono, assieme alle Unioni di Comuni [vedi], lo strumento individuato dal legislatore per l’esercizio associato obbligatorio delle funzioni fondamentali da parte dei Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 3.000 abitanti se appartengono o sono appartenuti a Comunità montane.

In riferimento a tale ipotesi, tuttavia, la legge richiede che le convenzioni abbiano una durata almeno triennale alla scadenza della quale, ove non sia comprovato da parte dei Comuni aderenti il conseguimento di significativi livelli di efficacia ed efficienza nella gestione, gli stessi Comuni sono obbligati ad esercitare le funzioni fondamentali esclusivamente mediante Unione di Comuni (art. 14 cit., comma 31bis).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI