Dizionario | Termini giuridici

Convivenza

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Convivenza

Convivenza come obbligo matrimoniale (d. civ.)

Obbligo derivante dal matrimonio che consiste nel risiedere stabilmente nel luogo di residenza della famiglia [vedi     Matrimonio].

La convivenza può essere intesa anche come situazione di fatto rilevante per il diritto [vedi Convivenza more uxorio], dando luogo alla famiglia di fatto [vedi Famiglia].

Convivenza more uxorio (d. civ.)

S’intende la condizione di due persone, normalmente di sesso diverso, che vivono insieme seguendo modelli comportamentali simili a quelli del rapporto matrimoniale senza alcun vincolo coniugale e senza alcuna legalizzazione del loro rapporto. Se la convivenza è stabile, si crea la cd. famiglia di fatto [vedi].

A tale situazione interpersonale la legge non riconosce alcun effetto giuridico se non in presenza di figli. I figli nati da genitori conviventi devono da essi essere espressamente riconosciuti [vedi Riconoscimento del figlio naturale].

Tra i conviventi vige, dunque, il regime di separazione dei beni e non si instaurano né rapporti di successione (se non con testamento), né pensionistici o previdenziali.

 



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube