Che significa? | Termini giuridici

Copia autentica

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Copia autentica (d. civ.) (d. amm.): In base a quanto dispone l’art. 18 del D.P.R. 445/2000, Testo unico in materia di documentazione amministrativa, è la copia di un atto ottenuta con qualsiasi procedimento che dia garanzia della riproduzione fedele e duratura dell’atto o del documento; in questo caso le copie possono essere validamente prodotte in luogo degli originali.

La loro autenticazione può essere fatta dal pubblico ufficiale [vedi] dal quale è stato emesso o presso il quale è depositato l’originale, o al quale deve essere prodotto il documento nonché da un notaio, cancelliere, segretario comunale, o altro funzionario incaricato dal Sindaco. La copia autentica attesta la conformità con l’originale, scritta alla fine della copia, a cura del pubblico ufficiale incaricato.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI