Che significa? | Termini giuridici

Correzione delle sentenze

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Correzione delle sentenze (d. proc.): Procedimento diretto a correggere le sentenze [vedi] contro le quali non sia stato proposto appello e le ordinanze non revocabili inficiate da un errore o da una omissione di carattere materiale, cioè un semplice difetto nella loro formulazione, dovuto ad una disattenzione o ad una svista o ad un errore di calcolo nell’operazione di redazione dell’atto. Il giudice competente è lo stesso che ha emesso il provvedimento inficiato. Si distingue, quindi, dall’impugnazione con la quale si tocca la sostanza della decisione.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI