Dizionario | Termini giuridici

Cottimo

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Cottimo (d. lav.): Sistema di retribuzione in cui la paga è commisurata alle unità di prodotto fornite dal lavoratore.

Il cottimo è obbligatorio quando il prestatore è vincolato all’osservanza di un determinato ritmo di produzione (superiore al normale), o quando la valutazione della prestazione è fatta in base al risultato delle misurazioni dei tempi di lavorazione (art. 2100 c.c.).

In caso di cottimo collettivo (di squadra o di gruppo) l’entità della retribuzione è commisurata al rendimento non del singolo lavoratore, ma di un gruppo o di una squadra di lavoratori organizzato dall’impresa.

C’è da rilevare, comunque, che l’attuale indirizzo evolutivo del diritto del lavoro e della contrattazione collettiva ha portato a limitare il cottimo solo a una parte della retribuzione: al sistema del cd. cottimo pieno o integrale (obbligatorio nel lavoro a domicilio) si è sostituito quello del cd. cottimo misto che costituisce soltanto una maggiorazione della paga-base, sempre rapportata al risultato della prestazione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube