Che significa? Cottimo

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Cottimo (d. lav.): Sistema di retribuzione in cui la paga è commisurata alle unità di prodotto fornite dal lavoratore.

Il cottimo è obbligatorio quando il prestatore è vincolato all’osservanza di un determinato ritmo di produzione (superiore al normale), o quando la valutazione della prestazione è fatta in base al risultato delle misurazioni dei tempi di lavorazione (art. 2100 c.c.).

In caso di cottimo collettivo (di squadra o di gruppo) l’entità della retribuzione è commisurata al rendimento non del singolo lavoratore, ma di un gruppo o di una squadra di lavoratori organizzato dall’impresa.

C’è da rilevare, comunque, che l’attuale indirizzo evolutivo del diritto del lavoro e della contrattazione collettiva ha portato a limitare il cottimo solo a una parte della retribuzione: al sistema del cd. cottimo pieno o integrale (obbligatorio nel lavoro a domicilio) si è sostituito quello del cd. cottimo misto che costituisce soltanto una maggiorazione della paga-base, sempre rapportata al risultato della prestazione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI