Che significa? | Termini giuridici

Derivati

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Derivati (d. fin.): Nell’ambito degli strumenti finanziari [vedi], i Derivati sono contratti che hanno sostanzialmente lo scopo di fornire una copertura del rischio finanziario connesso alle principali operazioni di borsa (cd. hedging) e il cui valore non dipende da caratteristiche proprie, ma da quello degli strumenti di riferimento (attività sottostante) e in particolare: materie prime, titoli, valute, tassi di interesse.

Rientrano in questa categoria:

—  contratti futures (vedi Financial futures) su strumenti finanziari, su tassi d’interesse, su valute, su merci e sui relativi indici;

—  contratti a termine (forward) collegati ad attività finanziarie, a merci e a valute;

—  swap;

—  contratti di opzione su strumenti finanziari e relativi indici, nonché contratti di opzione su valute, tassi d’interesse, merci e relativi indici.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI