Che significa? | Termini giuridici

Direttore generale

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Direttore generale (d. enti loc.): Ai sensi dell’art. 108 del D.Lgs. 267/2000 il Sindaco, nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, e il Presidente della Provincia possono nominare previa deliberazione della Giunta, un Direttore generale o city manager che provvede ad attuare gli indirizzi e gli obiettivi stabiliti dagli organi di governo dell’ente, secondo le direttive impartite dal Sindaco o dal Presidente della Provincia.

Le sue competenze, tese ad assicurare efficacia ed efficienza alla gestione dell’ente, riguardano:

—  la predisposizione del piano dettagliato di obiettivi;

—  la proposta del Piano Esecutivo di Gestione (PEG).

Nella sua attività di supervisione della gestione dell’ente il Direttore generale sovrintende e coordina l’attività di tutti i dirigenti dell’ente che a lui rispondono nell’esercizio delle funzioni loro assegnate. A tale rapporto di subalternità fa eccezione il Segretario comunale o provinciale [vedi]: i rapporti fra quest’ultimo ed il Direttore generale sono disciplinati contestualmente al provvedimento di nomina del Direttore generale.

La nomina del Direttore generale avviene al di fuori della dotazione organica e con contratto a tempo determinato (la cui durata non può comunque eccedere quella del mandato) e l’incarico può essere revocato dal Sindaco o dal Presidente della Provincia, previa deliberazione della Giunta comunale.

I Comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti possono stipulare fra loro convenzioni (purché la popolazione complessiva raggiunga i 15.000 abitanti) per la nomina di un Direttore generale «consortile».

La finanziaria 2010 (L. 191/2009, come modificata dal D.L. 2/2010 conv. con modif. in L. 42/2010), nell’ottica di adottare misure specifiche volte al coordinamento della finanza pubblica ed al contenimento della spesa pubblica locale, ha provveduto a sopprimere la figura del Direttore generale tranne che «nei Comuni con popolazione superiore a 100.000 abitanti».

Tale soppressione si applica, in ogni Comune interessato, dalla data di scadenza dei singoli incarichi dei direttori generali in essere alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto 2/2010.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI