Dizionario | Termini giuridici

Elezioni

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Elezioni (d. cost.)

[vedi Campagna elettorale; Sistemi elettorali].

Elezioni primarie (d. cost.)

Strumento di partecipazione politica diretta che consente ai cittadini di incidere direttamente sulla scelta dei candidati da presentare alle consultazioni elettorali e sottrae, seppure soltanto parzialmente, tale scelta alle segreterie di partito.

La limitazione è parziale perché spetta pur sempre ai partiti indicare i candidati per le Elezioni primarie e perché vi partecipano in genere soltanto i soggetti iscritti al partito.

Le Elezioni primarie sono tipiche del sistema statunitense, dove però i partiti sono delle semplici compagini elettorali prive di ideologie radicali e di programmi alternativi, che riconoscono nel modello americano il migliore possibile.

In Italia le prime elezioni primarie si sono tenute per la prima volta il 24 novembre 2004 per la scelta del candidato del centro-sinistra a Presidente della Regione Calabria (scelta poi caduta su Agazio Loiero). Tale tipologia di consultazione è stata utilizzata dal 2005 per la scelta del candidato dell’Unione (centro-sinistra) a Presidente del Consiglio (Romano Prodi), alla carica di sindaco (come quella che ha visto l’elezione di Matteo Renzi a Firenze per il Partito Democratico), a Segretario nazionale del partito Democratico (il 25 ottobre 2009, è stato eletto Pierluigi Bersani) e a seguire al Governatore della Regione Puglia (il 24 gennaio 2010 è stato eletto Nichi Vendola) sempre da parte del centro-sinistra. Da ultimo, il 9 dicembre 2013 è stato eletto nuovo Segretario nazionale del PD Matteo Renzi. La novità da segnalare è che si è trattato di Elezioni aperte, essendo ammessi al voto anche coloro che non erano iscritti al Partito Democratico.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube