Dizionario | Termini giuridici

Emigrazione

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Emigrazione [libertà di] (d. cost.) (d. int.): Consiste nell’allontanamento dal suolo nativo da parte di individui (o gruppi) per inserirsi in un altro paese che offra maggiori prospettive economiche e lavorative e, talvolta, di sopravvivenza.

Nel nostro paese costituisce una libertà e un diritto del cittadino che può uscire dal territorio italiano per stabilirsi in un altro Stato (art. 35, comma 4 Cost.).

È strettamente connesso al diritto di espatrio.

Al cittadino la Costituzione riconosce non solo il diritto di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi (art. 16), ma anche quello di stabilirsi all’estero per motivi di lavoro, salvi eventuali obblighi di legge.

[vedi Immigrazione, Stranieri].



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube