Che significa? | Termini giuridici

Entrata in vigore dei trattati

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Entrata in vigore dei trattati (d. int.): Data a partire dalla quale un trattato [vedi] esplica pienamente i suoi effetti tra gli Stati contraenti.

La Convenzione di Vienna (art. 24) rimette alla decisione delle parti la fissazione della data di Entrata in vigore dei trattati di un trattato. Nei trattati multilaterali la data di Entrata in vigore dei trattati è in genere subordinata al deposito di un certo numero di ratifiche [vedi] e al trascorrere di un certo lasso di tempo dopo che sia stato raggiunto il numero di ratifiche necessarie.

Solo in mancanza di una specifica disposizione inserita nel testo dell’accordo può applicarsi la disciplina prevista dal successivo paragrafo 2 all’art. 24: esso prevede che un trattato entri in vigore soltanto quando: «il consenso a vincolarsi… sia espresso da tutti gli Stati che hanno partecipato alla negoziazione».


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI