Che significa? | Termini giuridici

Ergastolo

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Ergastolo (d. pen.): È la più grave pena detentiva: essa, infatti, ai sensi dell’art. 22 c.p., consiste nella privazione perpetua della libertà, scontata in uno degli stabilimenti a ciò destinati, con l’obbligo del lavoro e con l’isolamento notturno.

Il co. 2 dell’art. 22 c.p. precisa che il condannato all’Ergastolo può essere ammesso al lavoro all’aperto.

È prevista la possibilità (art. 176 c.p.) per il condannato all’Ergastolo di recuperare la libertà con l’istituto della cd. liberazione condizionale [vedi], che gli può essere concessa quando abbia effettivamente scontato almeno 26 anni di pena ed abbia tenuto un comportamento tale da far ritenere sicuro il suo ravvedimento (L. 663/1986).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI