Dizionario | Termini giuridici

Exit poll

22 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Exit poll [sondaggio in uscita dal seggio] (d. pubb.): È il sondaggio d’opinione effettuato su un campione di votanti nelle immediate vicinanze del seggio elettorale [vedi].

Con questa tecnica di indagine si chiede all’elettore che ha da poco espresso il proprio voto di riportare, sempre in forma anonima, la propria scelta elettorale, inserendo una scheda nell’urna predisposta dalla società incaricata di eseguire il sondaggio.

Le schede del campione prescelto per il sondaggio vengono scrutinate poco prima della chiusura dei seggi per fornire le prime proiezioni sul risultato della consultazione elettorale: poiché l’elettore potrebbe votare in modo difforme rispetto alla preferenza espressa nel seggio è statisticamente tollerato un margine d’errore di circa il 2%.

Al fine di non influenzare chi si reca a votare i risultati dell’Exit poll non possono essere diffusi prima della chiusura definitiva dei seggi, secondo quanto previsto dalla legge che disciplina la propaganda elettorale [vedi].



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube