Che significa? | Termini giuridici

Forma di governo

23 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 23 ottobre 2015



Forma di governo (d. cost.): Con l’espressione Forma di governo si intende il diverso modo in cui si articola e si ripartisce il potere politico tra i vari organi di vertice dello Stato, ed in particolare tra Parlamento [vedi], Governo [vedi] e Capo dello Stato [vedi Presidente della Repubblica].

Alla base del concetto di Forma di governo vi è il principio della separazione dei poteri [vedi Divisione dei poteri] in base a cui ogni funzione dello Stato deve essere esercitata da organi diversi, ciascuno dotato di proprio potere di decisione, senza interferenze tra l’uno e l’altro.

Con l’approvazione della Costituzione repubblicana fu introdotta in Italia una Forma di governo parlamentare razionalizzata; il principale elemento di razionalizzazione introdotto con la Carta costituzionale del 1948 è rappresentato dalla disciplina del rapporto fiduciario che si instaura tra Parlamento e Governo.

L’art. 139 Cost. stabilisce il principio dell’immodificabilità della Forma di governo repubblicana, in base ad esso nessun potere può proporre l’abolizione delle istituzioni repubblicane, se non al di fuori della legge.

I principali tipi di Forma di governo sono esposti nella scheda che segue.

LE FORME DI GOVERNO

Parlamentare È adottata da numerosi Stati contemporanei ed è caratterizzata dal fatto che il Governo formula un indirizzo politico che si impegna a seguire e di cui è responsa-bile solo dinanzi al Parlamento il quale, a sua volta, può in ogni momento revocarlo, togliendogli la cd. fiducia.

La carica di Capo dello Stato può essere assunta da un Monarca o da un Presidente eletto, che in genere, in quanto super partes, non partecipa alla determinazione dell’indirizzo politico né alle scelte politiche, in veste «custode» della Costituzione.

La principale caratteristica della forma di governo parlamentare è, quindi, costituita dalla commistione tra la funzione legislativa e quella esecutiva; tra i due organi si instaurano complessi rapporti caratterizzati da una serie di pesi e contrappesi (il cd. balance of powers) per cui il Governo, titolare della funzione esecutiva, è sottoposto al controllo del Parlamento, unico organo eletto direttamente dal corpo elettorale.

Presidenziale Forma di governo in cui il principio della separazione dei poteri è applicato in maniera assai rigida, ed in particolare è accentuata la distinzione tra legislativo ed esecutivo. Il Presidente della Repubblica è contemporaneamente Capo dello Stato e Capo del Governo ed è eletto direttamente dal popolo. Le caratteristiche principali della forma di governo presidenziale sono: l’esistenza di un Capo dello Stato (Presidente) eletto direttamente dal popolo; l’assunzione da parte del Presidente del doppio ruolo di Capo dello Stato e di Capo del Governo; l’impossibilità per il Parlamento di approvare una mozione di sfiducia che imponga le dimissioni dell’esecutivo.

Semi presidenziale Costituisce una soluzione intermedia tra la forma di governo presidenziale e quella parlamentare. La sua caratteristica principale, infatti, è data dal doppio rapporto di fiducia che lega il Governo; da un lato è nominato dal Presidente della Repubblica, ma dall’altro deve comunque godere della fiducia del Parlamento. La carica di Capo dello Stato è assunta da un Presidente eletto direttamente dal popolo e al quale sono attribuiti rilevanti poteri nella determinazione dell’indirizzo politico.

Direttoriale È caratterizzata dal fatto che il Governo (in questo caso assume la denominazione di direttorio) viene nominato dal Parlamento ad inizio legislatura, ma non può essere successivamente revocato attraverso un voto di sfiducia, con la garanzia quindi di poter operare in completa autonomia fino alle successive elezioni. Lo stesso direttorio assume la veste di Capo dello Stato.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI