Che significa? | Termini giuridici

Gerarchia


> Dizionario Pubblicato il 26 ottobre 2015



Gerarchia [rapporto di] (d. amm.): Il rapporto di Gerarchia (o rapporto gerarchico) è una relazione interorganica [vedi Organo] che intercorre tra organi, che l’ordinamento pone in condizione di subordinazione, e altri organi, cui è attribuita, rispetto ai primi, una posizione di sopraordinazione.

Il rapporto di Gerarchia si instaura di norma organi individuali con competenza funzionale esterna, appartenenti allo stesso ramo di Amministrazione.

L’organo sopraordinato è investito, nei confronti dell’organo inferiore, di una serie di poteri caratteristici. Può, infatti:

—  orientare con direttive ed ordini [vedi] l’azione dell’organo inferiore;

—  controllarne l’operato;

—  annullarne gli atti viziati e revocarne quelli inopportuni;

—  operare in funzione di coordinamento, risolvendo eventuali conflitti;

—  delegare all’organo inferiore i propri poteri;

—  sostituirsi all’organo inferiore, nel caso di inerzia di quest’ultimo, avocandone le competenze.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI