Che significa? Giurisdizionale

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Giurisdizionale [funzione] (d. cost.): È una delle tre funzioni tipiche dello Stato; consiste nella potestà, pubblica ed autonoma, volta a garantire la concreta applicazione delle norme dell’ordinamento giuridico.

Essa è attribuita a particolari organi dello Stato che costituiscono, nel loro complesso, il potere giudiziario.

L’esercizio della funzione Giurisdizionale presuppone l’esistenza di una controversia sull’applicazione del diritto, sorta o per l’incertezza sulle norme giuridiche regolanti una data situazione, o per il rifiuto di un soggetto di osservare tali norme.

Scopo della funzione Giurisdizionale è quello di dichiarare il diritto da applicare nella situazione controversa e di costringere chi rifiuti di assoggettarvisi ad osservarlo.

L’ordinamento italiano ripartisce la funzione giurisdizionale fra più ordini distinti. Si parla allora di:

—  giurisdizione ordinaria [vedi Giudice ordinario]: è esercitata per tutte le controversie da magistrati ordinari, istituiti e regolati secondo le norme sull’ordinamento giudiziario e soggetti amministrativamente al Consiglio superiore della Magistratura [vedi];

—  giurisdizioni speciali [vedi Giudice speciale]: sono quelle che si occupano di particolari controversie, secondo un criterio di specializzazione, richiesto dalla natura tecnica di esse.

All’interno delle giurisdizioni speciali, si distinguono:

—  la giurisdizione amministrativa, è competente per tutte le controversie che insorgono tra pubbliche amministrazioni, o tra pubbliche amministrazioni e privati, relative a rapporti di diritto amministrativo, salvo che si controverta sull’esistenza di diritti soggettivi (in tal caso la controversia è di competenza del giudice ordinario civile, tranne nei casi di giurisdizione esclusiva). È esercitata dai Tribunali amministrativi regionali (T.A.R.) [vedi] e dal Consiglio di Stato [vedi Giudice amministrativo];

—  la giurisdizione contabile: è esercitata esclusivamente dalla Corte dei Conti [vedi], nelle controversie concernenti il contenzioso contabile, la responsabilità civile dei dipendenti nei confronti della pubblica amministrazione, la materia pensionistica;

—  la giurisdizione in materia di acque pubbliche: le controversie concernenti le acque pubbliche (cd. demanio pubblico) sono attribuite alla competenza di appositi organi giurisdizionali, i Tribunali regionali delle acque pubbliche, e, in secondo grado, al Tribunale superiore delle acque pubbliche [vedi Tribunale delle acque];

—  la giurisdizione militare: è esercitata dai tribunali militari [vedi Tribunale militare], previsti dall’art. 103 Cost. Essi svolgono giurisdizione penale limitata ai reati militari commessi da soggetti appartenenti alle forze armate;

—  la giurisdizione tributaria: è affidata alle Commissioni tributarie regionali con sede nel capoluogo di ogni Regione ed alle Commissioni tributarie provinciali [vediCommissione tributaria].

Ricordiamo inoltre la giurisdizione ecclesiastica: la L. 121/1985, in esecuzione dell’accordo del 1984, ha riconosciuto alla Chiesa libertà di giurisdizione in materia ecclesiastica.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI