Che significa? Giusnaturalismo

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Giusnaturalismo (sc. pol.): Dottrina del diritto naturale [vedi], così come si è configurata nei secoli XVII e XVIII ad opera di pensatori quali Grozio, Hobbes, Locke, Pufendorf e Kant.

Il Giusnaturalismo giudica la validità dell’ordinamento giuridico vigente in base alla sua conformità alle norme del diritto naturale [vedi], le quali sono di per sé universali, razionali e preesistenti alle norme positive, cioè poste dallo Stato.

In tale ottica il Giusnaturalismo si colloca in antitesi con il positivismo.

L’importanza storica del Giusnaturalismo consiste nell’aver fornito una connotazione laica allo Stato e un fondamento umano ai poteri dei governanti.

Il Giusnaturalismo, infatti, formula l’ipotesi dell’esistenza di un originario stato di natura, anteriore ad ogni società positivamente organizzata, in cui l’uomo gode di diritti naturali, il cui fondamento è dedotto non da un preteso ordine naturale o da Dio, ma dalla ragione umana (recta ratio, Cicerone): è naturale solo ciò che la ragione qualifica in termini di giustizia.

Il diritto naturale si oggettiva in diritti soggettivi innati, imprescrittibili e inalienabili (vita, libertà, proprietà), di cui ciascun individuo è titolare.

Il passaggio allo stato civile e, quindi, alla positività del diritto, è avvenuto grazie alla stipulazione di un patto originario (contratto sociale), che per necessità (Hobbes) e per calcolo o per libera scelta (Rousseau), tutti gli uomini si sarebbero impegnati a contrarre.

Tale «contratto» ha dato origine alla società e allo Stato, la cui esistenza ha creato una situazione di maggiore sicurezza, garantita da norme finalizzate, in primo luogo, proprio alla salvaguardia dei diritti naturali dell’uomo. Con ciò il Giusnaturalismo stabilisce i limiti del potere statuale, oltre i quali esiste solo l’arbitrio.

In età contemporanea il Giusnaturalismo indica quella corrente di pensiero incline ad attribuire priorità assoluta ai valori professati dall’ordinamento giuridico, quali libertà e uguaglianza e ad interpretare alla luce di questi le norme giuridiche, spesso astratte, poco aderenti alla realtà sociale e incapaci di soddisfare concrete esigenze di giustizia.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI