Che significa? | Termini giuridici

Glossatori

26 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 26 ottobre 2015



Glossatori (t. gen.): Con la voce greca glossa (italiano «chiosa») si indica generalmente l’atto con cui si espone, si spiega e si interpreta una parola o un passo di un testo.

Le glossae, quanto al loro contenuto, possono avere carattere puramente grammaticale o interpretativo: nel primo caso l’indagine è condotta sulla lettera del testo; nel secondo, sul pensiero dell’autore.

In ordine alla funzione, le glossae possono richiamare qualche altro passo dello stesso testo; in riferimento al loro profilo formale, consistono in una sola parola o in più parole.

La glossa, nel Basso Medioevo, è il mezzo interpretativo dei testi giuridici (in particolare quelli del Corpus Iuris Civilis di Giustiniano e del Corpus Juris Canonici della Chiesa cattolica).

Gli studiosi che, operando a Bologna nei secoli XII e XIII, costruiscono ed utilizzano la glossa, sono detti glossatori (Irnerio, Jacopo, Ugo, Bartolo).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI