Che significa? | Termini giuridici

Grazia

26 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

> Dizionario Pubblicato il 26 Ottobre 2015



Grazia [potere di] (d. cost.): Atto di clemenza individuale, assieme alla commutazione della pena, con il quale viene condonata, in tutto o in parte, la pena principale inflitta, ferme restando le pene accessorie e gli altri effetti penali della condanna.

Rientra tra le cause di estinzione della pena in quanto presuppone una sentenza irrevocabile di condanna.

Si differenzia dall’indulto [vedi] e dall’amnistia [vedi] in quanto ha carattere particolare: destinatario, cioè, è solo un soggetto determinato.

L’esercizio del potere di Grazia, che fa capo al Presidente della Repubblica in veste di rappresentante dell’Unità nazionale, risponde a finalità essenzialmente umanitarie, da apprezzare in rapporto a una serie di circostanze inerenti alla persona del condannato idonee a giustificare l’adozione di un atto di clemenza individuale, che incide sull’esecuzione di una pena definitivamente inflitta da un organo imparziale, il giudice, con le garanzie formali e sostanziali offerte dall’ordinamento del processo penale [vedi].



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA