Che significa? Guerra

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Guerra

Guerra civile (d. pen.)

Risponde del reato in esame (art. 286 c.p.) chiunque commette un fatto diretto a suscitare la Guerra nel territorio dello Stato.

Per Guerra si intende la lotta armata di una parte della popolazione contro un’altra, ovvero contro gli apparati e le forze dello Stato preposte alla tutela dell’ordine e della sicurezza.

Elemento soggettivo è il dolo. Una speciale causa di non punibilità è stata introdotta dalla L. 304/1982 in favore di chi coopera efficacemente ad impedire il risultato, cioè la Guerra, a cui gli atti commessi sono diretti.

La Guerra civile è un reato a consumazione anticipata, in quanto la punibilità sorge al momento del porre in essere gli atti diretti a suscitare la Guerra non essendo necessario che la Guerra scoppi realmente.

Tuttavia il verificarsi della Guerra è previsto come aggravante, senza peraltro avere valore effettivo, essendo stata abolita la pena di morte.

Pena: Ergastolo.

Guerra come uso della forza (d. int.)

La Guerra è la forma di uso della forza con la quale uno Stato (cd. belligerante) ricorre alla violenza su persone, territorio e beni appartenenti ad un altro Stato (cd. nemico).

È una situazione prevista dal diritto internazionale tanto che si applica il cd. diritto bellico, e gli Stati estranei beneficiano del cd. status di neutralità.

La Guerra, come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali, è bandita dalla Carta delle Nazioni Unite, che ha affidato il compito del mantenimento della pace al sistema di sicurezza collettiva [vedi]. L’unica eccezione è costituita dal diritto naturale di autotutela, sia individuale che collettiva, riconosciuto agli Stati (art. 51 Carta O.N.U.).

La Guerra provoca la sospensione di tutte quelle norme che generalmente regolano i rapporti fra Stati in tempo di pace e che vengono sostituite dal diritto internazionale bellico.

A questo proposito devono ricordarsi le quattro convenzioni internazionali firmate a Ginevra nel 1949 che disciplinano diversi aspetti della condotta bellica degli Stati ed in particolare il trattamento dei prigionieri di Guerra.

Per quanto riguarda i suoi effetti sui trattati, la giurisprudenza internazionale classica considerava la Guerra come una causa di estinzione dei trattati. L’orientamento si è andato modificando ed oggi si ritiene che i trattati siano solo sospesi tra i belligeranti e che si estinguano, una volta terminata la Guerra, solo nell’ipotesi in cui siano incompatibili con la situazione politica e sociale venutasi successivamente a creare.

Guerra preventiva (d. int.)

È la risposta ad un attacco armato non ancora in atto ma soltanto minacciato.

Tale ipotesi, non rientra nel concetto di legittima difesa previsto dall’art. 51 della Carta ONU. Infatti, si legge in tale articolo che è possibile ricorrere alla legittima difesa esclusivamente nell’ipotesi che abbia luogo un attacco armato, lasciando supporre che l’attacco debba essere già stato sferrato nel momento in cui si fa ricorso a tale reazione.

La nuova dottrina statunitense che legittima la Guerra preventiva sembra prescindere da ogni valutazione di proporzionalità e funzionalità della reazione rispetto all’obiettivo di respingere un virtuale attacco nemico.

La dottrina della Guerra preventiva, mediante la quale le autorità statunitensi si riservano il diritto di tutelare i propri interessi nazionali anche facendo unilateralmente uso della forza contro Stati sospettati di possedere armi di distruzione di massa o considerati fiancheggiatori dei terroristi, rappresenta una grave e indubbia violazione di numerosi principi di diritto internazionale nonché di quelli solennemente sanciti dalla Carta dell’ONU, come il divieto dell’uso della forza, l’obbligo di risoluzione pacifica delle controversie, l’impegno a rispettare l’integrità territoriale e l’indipendenza politica degli Stati.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI