Dizionario | Termini giuridici

Homo homini lupus

14 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Homo homini lupus [l’uomo è lupo per l’altro uomo] (sc. pol.): Concezione del filosofo empirista inglese Thomas Hobbes (1588-1679), posta all’origine dello Stato e teorizzata nell’opera Leviatano (1651).

Secondo Hobbes l’uomo è mosso esclusivamente dalle proprie passioni e aspira prevalentemente a godere di tutto ciò che gli può assicurare benessere e soddisfazione. Dal diritto di tutti su tutto deriva necessariamente l’eterna lotta di tutti contro tutti Homo homini lupus, ma poiché tale lotta è estremamente violenta e tormentosa gli individui, indotti da considerazioni puramente utilitaristiche e allo scopo di garantire la propria conservazione, scelgono di privarsi dei propri diritti e delle proprie libertà naturali per trasferirli con un patto (contratto sociale) a un sovrano (individuo singolo o assemblea) e dare vita allo Stato.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube