Che significa? | Termini giuridici

Imperialismo


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Imperialismo (sc. pol.): Indica il processo di espansione politica ed economica promosso dai paesi cd. capitalisti a partire dal XIX secolo.

Trova la sua origine etimologica nel fatto che la Gran Bretagna, prototipo dell’Imperialismo, era appunto un impero: la regina Vittoria (1837-1901) aveva, infatti, il titolo di «imperatrice delle Indie».

Successivamente lo stesso termine è stato utilizzato per indicare fenomeni parzialmente differenti:

Imperialismo è stato definito un sistema di dominio politico-economico a livello mondiale;

—  una politica mirante a estendere il dominio di uno Stato su altri;

—  o una politica fondata anche sull’aggressione militare.

L’espansione imperialistica viene vista dal punto di vista economico come l’opportunità, per le potenze coloniali di espandersi approfittando dei mercati esteri, al fine stesso della loro sopravvivenza.

Da un punto di vista storico l’Imperialismo trova la sua realizzazione alla fine del XIX secolo, quando un ristretto gruppo di paesi europei arrivò a dominare una vasta parte del mondo, da un punto di vista sia militare, sia politico, sia economico.

Agli inizi del XX secolo l’aumento delle rivalità interne tra potenze imperialiste e l’espansione del nazionalismo aggressivo hanno fornito un ampio campo di analisi teo­rica agli studiosi dell’Imperialismo.

Uno dei primi approcci al fenomeno dell’Imperialismo è stato compiuto dalla teoria marxista, la quale, pur con delle diversità, concepisce l’Imperialismo come una conseguenza sovranazionale dell’accumulazione del capitale. Tra quelli marxisti si segnala il contributo di Lenin, il quale configura l’Imperialismo come l’ultima fase del capitalismo. In maniera analoga Rosa Luxemburg ne L’accumulazione del capitale (1913) indica nella capacità del capitale di crescere a scapito dei paesi non capitalistici la radice della politica imperialistica. Successivamente tali tesi si dimostreranno una contraddizione perché il prototipo dello Stato socialista, l’Unione Sovietica, si è anch’esso trasformato in Stato imperialista, senza essere, però, un paese capitalistico (detto, appunto, social-imperialismo).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI