Che significa? | Termini giuridici

In pari causa turpitudinis melior est condicio possidentis

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



In pari causa turpitudinis melior est condicio possidentis [in una situazione di egual turpitudine è migliore la condizione di chi possiede] (d. civ.): La formula considera che chi ha ricevuto il pagamento e non è tenuto a restituirlo [vedi Ubi et dantis et accipientis turpitudo versatur, non posse repeti dicimus] si trova in una situazione favorevole rispetto a chi l’ha effettuato, il quale per l’ordinamento giuridico non può invocare la turpitudine della sua azione per ottenere la restituzione.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI