Che significa? | Termini giuridici

Informativa della polizia giudiziaria

6 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Informativa della polizia giudiziaria (d. pen.): È la prima fonte da cui il Pubblico ministero attinge la notitia criminis. Soppresso con il nuovo codice il nome di rapporto e ancor più il concetto che ne sta alla base, l’Informativa della polizia giudiziaria rappresenta uno strumento di comunicazione, rappresentazione e conoscenza dell’inizio di un’attività investigativa.

La Informativa della polizia giudiziaria rappresenta una specie qualificata di denuncia proveniente, a differenza di quella contemplata dagli artt. 331 e 332 c.p.p., non genericamente da pubblici ufficiali (artt. 357 e 360 c.p.) o incaricati di pubblico servizio (art. 358 c.p.), ma da pubblici ufficiali qualificati: agenti o ufficiali di polizia giudiziaria.

La natura di segnalazione di reato dell’atto in esame implica che con esso debbono essere riferiti gli elementi essenziali del fatto, le risultanze raccolte e le attività compiute, con indicazione delle fonti di prova e dei soggetti (indagato, persona offesa, persona informata dai fatti) utili alle indagini. L’Informativa della polizia giudiziaria va trasmessa per iscritto senza ritardo e, in caso di urgenza, immediatamente, anche in forma orale.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA