Dizionario | Termini giuridici

Interpellanza parlamentare

6 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Interpellanza parlamentare (d. cost.): Atto ispettivo consistente nella domanda rivolta per iscritto da un parlamentare al Governo (o a un Ministro) per conoscere i motivi o gli intendimenti della condotta politica rispetto a una data questione; mira cioè ad ottenere una presa di posizione da parte del Governo (art. 136 Reg. Cam. e art. 154 Reg. Sen.).

A differenza dell’interrogazione [vedi], essa va illustrata da chi la presenta e discussa sempre in Assemblea (mentre l’interrogazione può ricevere risposta anche in Commissione) e mira a ottenere una risposta dal Governo [vedi] su materie che si ritengono degne di discussione, per costringere la maggioranza di governo ad assumere una chiara posizione rispetto alla questione discussa.

Grazie all’Interpellanza parlamentare, il parlamentare che non si ritenga soddisfatto e intenda promuovere una discussione sulle spiegazioni date dal Governo, può presentare assieme ad un determinato numero di colleghi una mozione [vedi].

Sia alla Camera che al Senato sono previste le Interpellanza parlamentare urgenti o con procedimento abbreviato.




NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube