Dizionario | Termini giuridici

Ius ad aedificandum

6 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Ius ad aedificandum [diritto ad edificare] (d. amm.): Il diritto di edificare è la più importante delle facoltà attribuite al proprietario di un immobile.

Il D.P.R. 380/2001, nel disciplinare il permesso per costruire [vedi] come provvedimento finalizzato ad autoriz­zare l’esercizio della facoltà di edificazione, ha confermato la scelta fatta dalla L. 10/1977 (cd. «legge Bucalossi») che, passando dal sistema della licenza a quello della concessione, codificava per la prima volta il principio in base al quale ogni attività edificatoria comportante una trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio ne­cessitava di un preventivo provvedimento amministrativo per consentire l’intervento edilizio.

L’edificazione può avvenire a opera del proprietario o del titolare di altra situazione giuridica che sia le­gittimato a costruire. Tali soggetti non possono essere sostituiti da alcuna autorità, tranne il caso che si renda necessaria l’espropriazione per pubblica utilità [vedi], e hanno il diritto di ottenere il permesso di costruire ogni volta che il progetto edificatorio sia conforme alle prescrizioni dello strumento ur­banistico generale vigente.

Gli unici limiti che la facoltà di costruire incontra sono da ricercare nelle disposizioni pianifica­torie, specialmente in quelle contenute nei piani territoriali paesaggistici [vedi Piani paesaggistici], nonché nella disciplina dettata dai regolamenti edilizi [vedi] e dal codice civile.

Con l’espressione Ius ad aedificandum si indica anche il diritto di superficie [vedi Superficie (Diritto di)] su un suolo non ancora edificato.

Ci si riferisce, cioè, alla fattispecie individuata al co. 1 dell’art. 952 c.c. per il quale il proprietario di un suolo può attribuire ad altri il diritto di erigere su di esso una costruzione.

Peraltro il D.L. 70/2011, conv. in L. 106/2011, ha inserito nell’art. 2643 c.c. il n. 2bis, che estende l’onere della trascrizione [vedi] ai contratti che costituiscono, trasferiscono o modificano i diritti edificatori comunque denominati, previsti da normative statali o regionali, ovvero da strumenti di pianificazione territoriale [vedi Piani urbanistici].



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube