Che significa? | Termini giuridici

Lealtà processuale

8 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Lealtà processuale [principio di] (d. p. civ.): Principio che governa il comportamento processuale delle parti e dei difensori.

Il codice ha in tal modo fissato un limite, seppur generico, al suddetto comportamento, per reprimere, come attività scorrette, tutte quelle che turbano la piena e regolare applicazione del principio del contraddittorio [vedi Contraddittorio (Principio del)].

La violazione del principio è prevista, ai sensi dell’art. 92 c.p.c., come autonoma ragione di rimborso delle spese processuali.

In via esemplificativa, la giurisprudenza ha ritenuto violato il dovere di Lealtà processuale  nel caso in cui la parte, fornisce una falsa indicazione della propria residenza; oppure sottrae dal proprio fascicolo di un documento già prodotto che possa giovare alla controparte.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA