Dizionario | Termini giuridici

Lettere

8 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Lettere (d. int.)

Nella prassi diplomatica, è prevista una pluralità di documenti scritti, che adempiono alle diverse esigenze poste dalle relazioni internazionali e che prendono il nome di Lettere. 

Lettere  credenziali 

Svolgono la funzione di accreditare presso lo Stato territoriale un organo o un agente diplomatico dello Stato della missione. Le Lettere  credenziali sono sempre redatte in forma solenne, sono emanate dal Capo dello Stato o dal Ministro degli affari esteri, ed hanno lo scopo di legittimare l’attività dell’investito dal punto di vista giuridico. Il diritto diplomatico prevede un solenne cerimoniale per l’inoltro delle  Lettere  credenziali: esse devono essere ricevute dal Capo dello Stato accreditatario e rese di pubblica notorietà attraverso la Gazzetta Ufficiale o pubblicazione ufficiale similare.

Lettere  patenti 

Si tratta di documenti diplomatici attraverso i quali lo Stato della missione legittima atti compiuti da organi dello Stato all’estero o attribuisce a tali organi determinate funzioni giuridiche.

La forma delle Lettere  patenti è sempre solenne, in quanto si tratta di una manifestazione di volontà dello Stato, e, a differenza delle comuni Lettere diplomatiche, esse non sono redatte in forma epistolare.

Tra le Lettere  patenti rivestono un particolare rilievo le Lettere consolari, emanate dal Capo dello Stato, dal Ministro degli Esteri o dai Consoli, e attinenti alla prassi delle relazioni consolari.




NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube